PANE MAIORCA BIO

Qualche tempo fa ho pubblicato le foto di questi pani ma non ho speso molte parole. In realtà si tratta di pagnotte decisamente interessanti, sia per la scelta della farina che per la tecnica.
La farina è la Maiorca Bio dei Molini Delponte, un grano tenero antico macinato a pietra e semplicemente privato delle impurità. Il risultato è una farina integrale, vera e non ricostituita, decisamente profumata e saporita. Per l’impasto ho scelto una ricetta classica con una buona idratazione a causa della capacità di assorbimento di questa farina. Per la guarnitura ho scelto semi di sesamo bianchi e neri. Il risultato è interessante perchè la combinazione del pane e del sesamo fa si che i gusti e i profumi si esaltino a vicenda.

Ingredienti

  • 1 kg di farina Maiorca Bio (ma se non l’avete usate una tipo 2 o tipo 1 di buona forza)
  • 750 gr di acqua
  • 
300 gr di Lievito Madre rinfrescato
  • 20 gr di sale

Procedimento

Miscelate la farina con 650 gr di acqua e lasciate a riposo per mezzora, unite il lievito madre e iniziate a impastare, appena inizia a incordare, aggiungete lentamente l’acqua rimanente.

Unite il sale e l’ultimo goccio d’acqua. Mettete a riposare in una ciotola leggermente unta e dopo mezzora date una piega a tre che ripeterete un’altra volta dopo un’altra mezzora.

Lasciate lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio, ribaltate sul piano, dividete in due, preformate e lasciate riposare per mezzora. Nel frattempo preparate due vassoi con semi di sesamo bianchi e neri e un panno bagnato.

Trascorsa la mezzora, formate a pagnotta o filone, passate sopra il panno bagnato e poi nei semi di sesamo, in questo modo aderiranno perfettamente.
Riponete le pagnotte a lievitare a testa in giù nei cestini da lievitazione oppure in un pano di lino.

Al raddoppio, rovesciate sulla pala, tagliate con una lametta affilata e infornate a 250°C con vapore per 15 minuti.
Trascorso questo tempo abbassate a 220°C fino a fine cottura!

Bon appetit mes amis!